Calciomercato InterInter

Mercato Inter, Dalbert ad un passo. Nainggolan quasi impossibile, Vidal…

Mercato Inter, Sabatini spiega la strategia di mercato in conferenza stampa: "Il Milan Non è il nostro modello. Radja è sempre nella mia testa" E si parla anche di Vidal e Di Maria

Mercato Inter, Dalbert ad un passo

Mercato Inter: Il coordinatore tecnico dell’Inter ha parlato della strategia di mercato durante la conferenza stampa a Riscone alle ore 16 senza fare tanti giri di parole.

Walter Sabatini è arrivato a Riscone dando il cambio al ds Ausilio per affrontare la conferenza stampa e per parlare a quattr’occhi con il coach Luciano Spalletti. Molte le domande, molte le curiosità, molta la chiarezza che il direttore tecnico ha fatto ai microfoni dei giornalisti presenti.

Su Dalbert addirittura ha preso l’iniziativa lui:

“Abbiamo detto sì alla loro richiesta di aspettare un po’ di più in attesa dei preliminari, ma lo vogliamo. Molte operazioni sono veloci, altre no. Diffidate però dalle trattative facili. Oltre al terzino brasiliano, ci sono altri calciatori che stiamo seguendo. E vogliamo portarli a casa. Tutto è in divenire.”

Chiaro segnale che il terzino del Nizza è ormai in dirittura d’arrivo.

Alle domande su Nainggolan invece si è detto più perplesso e per quanto fortemente interessato, ha definito l’operazione “impossibile o quasi. La Roma lo proteggerà fino in fondo, ma non nego che vorrei portarlo qui”.

Proprio per questo motivo il direttore tecnico ha dichiarato di avere un forte interesse personale per un altro centrocampista, niente popo di meno che l’ex giocatore della Juventus Arturo Vidal. Mossa che dopo l’arrivo di Bonucci al Milan, sarebbe un doppio colpo basso per i tifosi bianconeri. Sabatini ha dichiarato comunque che non ci sono trattative aperte con il Bayern per il Cileno, ma mai dire mai, l’ex ds della Roma non è una persona che fa nomi a caso. I tifosi Interisti possono sognare.

Molto difficile invece l’ipotesi di Di Maria all’Inter, l’ingaggio è troppo alto e anche lo stesso Ausilio, per il quale Sabatini ha dichiarato di avere un’enorme stima e fiducia sul suo operato, han fatto capire che cercheranno un obiettivo “di peso” ma con degli stipendi sostenibili. Ecco perché per il post Perisic, se mai dovesse partire, le alternative più papabili rimangono ancora quelle di Sanchez e Manè.

Molto diretto anche il commento sul calciomercato del Milan

“Noi non facciamo i colpi per rispondere al Milan, non sono un modello per noi. Noi abbiamo fatto scelte diverse, i tifosi devono saperlo […]. Capisco che l’ambiente voglia sognare, ma ci sono altre cose da considerare: stiamo puntando a obiettivi difficili, quindi c’è bisogno di tempo. Non serve tranquillizzare i tifosi e la stampa, parlo sinceramente. Faremo le cose necessarie per migliorare la squadra rendendola protagonista.”

Ai tifosi nerazzurri non resta altro che portare pazienza ma al contempo sognare una squadra super competitiva  per la prossima stagione.

Back to top button