in

L’Inter ha finalmente il suo faro. Borja Valero si è preso il centrocampo

Inter, Borja Valero è il motore della squadra

Oggi la squadra di Luciano Spalletti è scesa nuovamente in campo. L’Armata nerazzurra ha vinto ancora grazie. Miranda e compagni sono riusciti ad imporsi sul Chelsea di Conte. Jovetic ha sbloccato il risultato nel primo tempo, Perisic ha raddoppiato dopo una grande azione del collettivo e Kondogbia, con un autogol clamoroso, ha riaperto il risultato. Nel finale di gara, gli uomini di Spalletti soffrono, ma mantengono il vantaggio e vincono la competizione. L’Inter può ritenersi soddisfatta dei risultati ottenuti. C’è ancora molto su cui lavorare, ma la base è ottima.

Il merito della crescita della compagine è merito del mister ex Roma, ma anche di uno dei nuovi arrivati. Si tratta di Borja Valero. Il centrocampista ex Fiorentina, arrivato a Milano per 6 milioni circa, si sta dimostrando un elemento di primo livello. Il numero 20 sta agendo da regista. Grazie alle sue doti e alla sua leadership, Borja sta migliorando la squadra dal punto di vista del palleggio e della finalizzazione (suo il lancio che ha portato Jovetic a guadagnarsi il rigore).

I compagni di reparto dello spagnolo, Kondogbia e Gagliardini, sono entrati facilmente in condizione. Il centrocampista azzurro, con la prestazione odierna, ha messo a tacere diverse voci. L’ex Atalanta, esonerato da compiti in regia, ha giocato alla grande, spingendosi in avanti. I suoi inserimenti saranno fondamentali per i nerazzurri. Il francese, a parte l’autogol di oggi, dimostra sicurezza e lampi di classe. Il metronomo Borja Valero è il giocatore che mancava da tempo all’Inter?

Inter, al termine della gara contro il Chelsea parla Miranda

Inter: contro il Chelsea ha brillato nuovamente lui