Inter

Jovetic story, il cammino di un campione mai esploso definitivamente

Jovetic, un percorso lungo e altalenante attraverso diversi campionati europei  

Jovetic il vagabondo del gol. Il giocatore montenegrino in forza all’Inter ha avuto diverse vicissitudini in carriera

Stevan Jovetic, nato a Titograd il 2 novembre 1989, ormai calca i campi di calcio da circa  quindici anni, e durante la sua lunga ormai carriera ha vissuto esperienze più o meno felici.

Attaccante centrale, ma anche seconda punta e all’occorrenza ala sinistra, la stella di Jovetic ha iniziato a brillare   ardentemente sin da subito, salvo poi avere un brusco periodo di stagnazione o addirittura di regressione.

Partizan Belgrado

Il giovane Stevan inizia la sua carriera professionistica nelle file della squadra della capitale serba.

Lì la sua carriera parte benissimo, a partire dall’esordio in prima squadra che avviene a soli 16 anni.

In 51 presenze con la maglia del Partizan, realizza 13 reti che contribuiscono a fare inserire il suo nome nella lista stilata dal Sun dei 20 maggiori talenti al mondo.

Anche sotto il profilo degli obiettivi di squadra, i trascorsi di Jovetic al Partizan sono positivi.

Durante la stagione 2006-2007 il calciatore raggiunge il secondo posto in campionato, per poi risultare vincitore del campionato l’anno successivo, anno in cui il Partizan si afferma anche nella coppa Nazionale.

Jovetic nella stagione 2007 – 2008 esordisce anche nelle competizioni europee.

Fiorentina

L’anno successivo e precisamente il 1 luglio 2008 passa alla Fiorentina.

Lì Jovetic si afferma come uno dei migliori talenti del panorama mondiale, tanto da essere inserito nella lista di Don Balon che racchiude i migliori giocatori nati dopo il 1989.

Alla Fiorentina è protagonista di un grande periodo, sia in campo nazionale che europeo dove segna a ripetizione.

Il 2010 è però l’anno in cui Jovetic  salta l’intera stagione a seguito delle complicazioni di un’intervento.

Rimane a Firenze fino al 2012, raggiungendo le 100 presenze in maglia viola, salvo poi passare al Manchester City l’anno successivo.

Manchester City

Con la maglia dei Citizens, Jovetic trova poco spazio.

Spesso gli vengono preferiti altri giocatori  e  il suo score realizzativo ne risente alquanto: 11 reti segnate con la maglia della squadra di Manchester.

Inter

Nel luglio del 2015, passa all’Inter.

Gli inizi di Jovetic in maglia nerazzurra sono molto promettenti: segna tre reti in due gare salvo poi calare di rendimento nelle giornate successive.

Dopo alterni risultati con la maglia nerazzurra, passa in prestito al Siviglia nel 2017.

Nazionale

In nazionale montenegrina, Jovetic realizza 23 reti in 46 presenze.

Nell’estate del 2017 ritorna all’Inter dal prestito al Siviglia e sembra iniziare bene la stagione sportiva che è alle porte.

 

Back to top button