Inter

L’Inter non conosce sconfitta: Icardi affonda il Betis

Squadra compatta e cinica con il solito Icardi

L’Inter vince ancora, battendo anche il betis che si arrende al rigore di Maurito

Inter formato campionato nell’ultima amichevole contro il Betis, che nulla può contro una difesa rocciosa e confermata, sinonimo di cinismo.

D’ Albert dall’inizio completa la solita difesa che mostra sicurezza e solidità, caratteristica sconosciuta negli ultimi anni.

Buona la prova dell’ultimo acquisto che evidenzia buon feeling con Icardi, quest’ultimo recuperato e subito a segno su rigore, nonchè fresco di convocazione in nazionale.

Vecino e Borja mettono ordine e dinamismo al centrocampo, che rivede anche l’ ingresso di Gagliardini con lo spagnolo dirottato a trequarti.

Una prova incoraggiante con momenti di poca intensità, causati da un campo impraticabile, ma Candreva e Perisic hanno corsa da vendere.

Eder può raddoppiare ma gabigol non è brillante nei passaggi, questo implica una cessione sicura e jovetic è sempre più intraprendente.

Inter confermata ad una settimana dal via, con un modulo evidente scelto da Spalletti, il 4-2-3-1 è una garanzia.

Si attendono gli ultimi innesti ma in difesa la coppia Skriniar Miranda è un fortino.

Questione di giorni per capire se trattasi solo di calcio estivo.

Back to top button