in

Inter Emre Mor, altro attacco ai nerazzurri da parte dell’agente

Inter Emre Mor, Ozcan al veleno

Inter Emre Mor, il turco, molto vicino ai nerazzurri questa estate e seguito dall’agente Muzzi Ozcan, non placa le polemiche sulla vicenda.

Non c’è ancora una fine alla vicenda legata ad Emre Mor, ex attaccante del Borussia Dortmund ed attuale attaccante del Celta Vigo. I nerazzurri, che lo avevano praticamente acquistato con un prestito con obbligo di riscatto fissato a 14 milioni di euro, fecero saltare tutto a causa delle richieste esagerate da parte dell’agente dell’attaccante turco, Muzzi Ozcan. Si era detto perfino che Mor, deluso dall’agente per aver fatto saltare tutto, aveva deciso di licenziare quest’ultimo. Emre Mor non è stato l’unico obiettivo fallito dell’estate nerazzurra sulla fascia offensiva destra.

Ricordiamo pure i vari Di Maria, Keita Balde, Martial, ecc. L’epilogo lo sappiamo tutti. Probabilmente, anche se l’Inter avesse raggiunto l’accordo con uno di questi giocatore, non avrebbe potuto concludere l’affare a causa del blocco del mercato da parte del governo cinese. L’auspicio adesso è che la società nerazzurra, a gennaio faccia un calciomercato tale da permettere a Spalletti di centrare la qualificazione per la Champions League in tranquillità. Tornando ad Emre Mor, l’agente tramite il suo profilo ufficiale, ha twittato un messaggio diretto molto probabilmente ai nerazzurri che recitava:

“I media italiani presto conosceranno la verità e i club impareranno che non bisogna giocare con le carriere dei giocatori“.

 

Inter news, due gol per vincere a Crotone ma che fatica!

Del Piero a Sky Sport: “L’Inter non mi sorprende. Spalletti…”