Inter

Zanetti Inter: “Dobbiamo far conoscere il club ovunque, specialmente…”

Zanetti Inter, le parole dell’ex capitano

Zanetti Inter, l’attuale vice-presidente dei nerazzurri, ha parlato della sua volontà di far conoscere la squadra ovunque, specialmente in Cina.

Javier Zanetti, creatore della Fondazione Pupi che aiuta molti bambini nel mondo, ha parlato così ai microfoni delle Corriere della Sera: “Era un desiderio che mia moglie Paula e io ci portavamo dietro da tempo, aiutare i bambini della città in cui siamo nati. Quando nel 2001 l’economia argentina è crollata, ci siamo resi conto che bisognava iniziare a fare qualcosa di concreto; vedevamo i bambini dei quartieri vicino a casa nostra in condizioni di povertà estrema e ci sentivamo impotenti. A quel punto abbiamo fatto i nostri primi passi. Siamo partiti con trentanove bambini, oggi seguiamo più di mille persone tra piccoli e famiglie: chi l’avrebbe mai immaginato?. Ogni giorno ho notizie via chat di quello che succede in Argentina, ci sono le videochiamate e poi i viaggi non appena possiamo”.

Sul club e il suo sviluppo

“Dobbiamo far conoscere i momenti epici della nostra storia ma c’è qualcosa di più che vorrei far comprendere. L’Inter da sempre ha avuto un’attenzione particolare per il sociale; tutto questo non può più essere qualcosa di residuale in una società di calcio al passo coi tempi. Deve diventare semmai un punto strategico su cui investire energie e risorse. Mi dedicherò a questo. Il nome del nuovo progetto? Inter in the Community. La prima comunità di riferimento ovviamente sarà Milano, la nostra città; cominceremo da qui a valorizzare sempre meglio i tanti interventi destinati a bambini e ragazzi. Sarebbe bello se riuscissimo a fare sì che tutto il mondo Inter partecipasse: atleti, staff, dipendenti e tifosi, nessuno escluso. È un’esigenza comune che riguarda tutti i grandi club e noi siamo chiamati a dare il nostro contributo”, sottolinea l’argentino.”

Back to top button