in

Moratti Inter: “A Madrid sapevamo di vincere. Su VAR e Calciopoli…”

Moratti Inter, le parole a Sportitalia

Moratti Inter: l’ex patron nerazzurro ha parlato della finale di Champions League madrilena e di VAR, calciopoli e non solo…

Sul possibile ritorno…

“Senza dubbio (essere presidente ndr) mi manca. Hai addosso un’adrenalina diversa quando hai un ruolo del genere. Possibilità di rivedere un Moratti all’Inter? Con l’andazzo che c’è adesso, di questi valori incredibili, credo che le famiglie siano escluse da questo tipo di gestione, sono le società internazionali che possono tenere questi valori. Non si sapeva di me quando c’era mio padre e non lo so io per i miei figli. Non ho però nessuna intenzione di ricomprare le quote di Thohir come qualcuno ha detto, anche perché le avevo già e le ho vendute. Sarebbe assurdo”.

Sul VAR

“Toglie molta emotività, spacca la partita per i tempi morti che ci sono, bisogna abituarti. Positiva la VAR, ma toglie un elemento di emotività e discussione che era l’arbitro”.

Diego Milito e Madrid 2010

“I due gol di Milito e il fatto di iniziare la partita con la fiducia di vincere ed è merito di Mourinho che aveva trasmesso grandissima fiducia”.

Capitolo Calciopoli

“Credo che tutta la questione sia stata chiarita da giustizia sportiva e non. Episodi strani è eufemistico. Non ci ha risarcito di niente, è stata una decisione che ci ha concesso di vincere un campionato. Non ci siamo sentiti risarciti. Le delusioni delle passioni sono state peggiori di questo ritorno del campionato”.

Inter News: “Blocco mercato meno grave di quanto creduto”

Inter, De Laurentiis tuona: “Stiamo svendendo i diritti tv all’estero”