Inter vs Cina ci risiamo. Le parole di Suning fanno chiarezza

Inter impegnata nella quadratura dei conti. Vige ottimismo

L’Inter ha dovuto un problema molto complesso relativo alle casse della società, ormai in dissesto dopo l’era Moratti-Thohir. Ci sono state molte cessioni rientrare nei margini del fairplay finanziario, e su questo Sabatini è stato molto capace. Dopo la questione fair play, i tifosi si aspettavano un vero colpo per l’Inter, considerata la potente società cinese ma il blocco del governo sui fondi di Suning è stato un fulmine a ciel sereno.

Dunque,mercato contenuto e speranze rimpicciolite per la prossima sessione che dovrebbe portare veri rinforzi alla squadra di Spalletti. Nel cda è stato approvato il bilancio 2016-2017 ma sono presenti ancora delle perdite,appesantite dal calciomercato trascorso. Riguardo i veri rinforzi,bisognerà aspettare il Congresso del Partito comunista cinese del 18 ottobre che definirà le strategie di tutte le società. Per gennaio sarà possibile effettuare delle spese ma in maniera oculata e , sarà da valutare l’intenzione di Thohir riguardo la detenzione del 30% delle azioni.Detto ciò,per Zhang, il vero obiettivo è la qualificazione in Champions che garantisce 50 milioni, vitali per affrontare spese e garanzie.

Chiudi il menu