Inter news 1908 – problema centrocampista? L’agente del giocatore: ” Stanno pensando al suo ingaggio…”

Inter news 1908: l’agente del giocatore si espone e Donsah si candida per un posto all’Inter

Inter news 1908: Parole importanti quelle dell’agente di Donsah. Il forte centrocampista in forza al Bologna, sembrerebbe essere un profilo molto interessante e ricercato da Sabatini. Un giocatore che darebbe vigore e tecnica a un centrocampo che ad oggi, è mancato un po’ forse nella sostanza.

Ecco le parole dell’agente in esclusiva a Tuttomercatoweb:

Partiamo con la classica domanda. Come sta Donsah?
“Molto bene. È felice a Bologna. Si sta ritagliando uno spazio importante nella squadra. È in forma e molto contento di quello che sta facendo”.

Sta giocando molto bene, confermando quanto di buono fatto vedere nel passato.
“Esatto. Nella passata annata non veniva sempre chiamato in causa. Ora invece è sceso in campo in molte partite, dimostrando il suo valore”.

È vero che l’Inter lo vuole?
“Nessuno della dirigenza mi ha contattato perché in questo momento sono in Ghana. Ma risulta anche a me che i nerazzurri pensino al suo ingaggio. E penso che sia una notizia positiva. Significa che Godfred sta crescendo. L’Inter è una grande società e rappresenterebbe un’importante opportunità per lui”.

Pensa che l’eventuale trasferimento possa avvenire già avvenire a gennaio?
“Si tratta di un elemento fondamentale per Donadoni… Ma credo sia possibile. L’Inter è un top club e tutti aspirano a giocare in un team così prestigioso. Basterebbe pagare la cifra richiesta dal Bologna affinché il trasferimento possa concretizzarsi”.

E quanto può costare il cartellino del suo assistito? Una decina di milioni?
“Diciamo che questa estate si aggirava su questa cifra. Tra gli 8 e i 10 milioni (come anticipato giorni fa, ndr). Adesso il prezzo per il suo trasferimento potrebbe essere aumentato, chi lo sa. Diciamo che lascio decidere tale valore alle due società”.

Donsah ha dichiarato di ispirarsi a Radja Nainggolan e all’amico Afriyie Acquah. In cosa somiglia a questi due giocatori?
“Ha la potenza del suo connazionale anche se lui può segnare più reti. Ed è proprio nella fase realizzativa che potrà ricalcare le qualità del belga”.

Se dovesse firmare per l’Inter, il ragazzo punterebbe ad un posto da titolare o si accontenterebbe di essere arrivato in un team prestigioso, accontentandosi di accomodarsi tranquillamente in panchina?
“Donsah è molto determinato nel perseguire i propri obiettivi. È un talento pronto a combattere. Per questo se dovesse trasferirsi a Milano lotterebbe per scendere in campo dal primo minuto per i colori nerazzurri”.

Mi sembra che lei già quasi lo veda titolare in nerazzurro…
“Beh io ho molta fiducia in lui. Per questo ripeto: dovesse andare all’Inter sono sicuro che avrebbe le possibilità di giocare”.

Ma è vero che nel passato è stato vicino alla Roma?
“Sì, confermo. Per il Bologna era incedibile e forse i giallorossi non poterono formulare un’offerta economica tale da far cambiare idea ai rossoblu. Adesso sono certo che se l’Inter fosse convinta al 100% di voler tesserare Donsah si troverebbe un accordo con gli emiliani”.

Quindi il giocatore piace ed è seguito da Spalletti e Sabatini da parecchio tempo?
“Sì, esatto. Il dirigente dell’Inter portò a Palermo Afriyie Acquah e mostrò interesse pure per Godfred”.

Domanda di parte. Dove può arrivare il suo assistito nei prossimi anni?
“Io ho estrema fiducia nei suoi mezzi. Da quando ha iniziato a giocare a calcio è sempre migliorato. Quel bimbo di Accra ha avuto una crescita costante e si è imposto in un campionato così difficile come quello italiano. È un dei talenti più interessanti e quindi sono convinto che potrà diventare uno dei migliori interpreti nel suo ruolo in tutto il mondo. Non a caso non è seguito solo dall’Inter… Piace a tanti club in Inghilterra e Russia. Prima però tutti dovranno convincere il Bologna a cederlo e poi parlare con me”.

Chiudi il menu