Inter

Verso Inter Torino, torna Belotti per i granata, ma ecco il pericolo maggiore

Inter Torino, vietato abbassare la guardia

In vista del lunch match di domenica Inter Torino, i granata ritrovano Andrea Belotti dopo l’infortunio. Ecco come giocheranno gli uomini di Miha.

Ancora 4-3-3 – Intanto, domenica ci sarà da affrontare anche l’effetto San Siro, con oltre 70 mila spettatori previsti. Grazie al rientro dalla squalifica di Barreca e Rincon, sommati a quelli già avvenuti di Belotti, Obi e Ansaldi, Mihajlovic potrà giocarsi le proprie carte con il miglior gruppo della stagione. Una squadra mai avuta prima, se non per 10’ alla terza giornata contro il Benevento.

E se il tecnico serbo lamentava la panchina corta come una delle cause della crisi e delle sue scelte quasi obbligate, domenica si vedrà un Toro più vicino alle convinzioni dell’allenatore. Riflettori accesi soprattutto sul venezuelano Rincon, ex della Juve, che come Baselli ha dimostrato di soffrire la mediana a due pistoni: da oggi comincerà le prove nella linea a tre, che salvo ripensamenti sarà confermata. Solo Lyanco è ancora indisponibile, ma dopo i «miracoli» dello staff medico che ha rimesso in piedi prima del previsto il Gallo e mezzo centrocampo c’è una piccola speranza di rivedere in tempi brevi anche il brasiliano. Ieri l’ex del San Paolo nel giorno di riposo della squadra ha proseguito gli allenamenti (con Bonifazi, fermato sabato precauzionalmente per un affaticamento) per recuperare il prima possibile la condizione.”

Questo è quanto scritto dal giornalista de La Stampa, Francesco Manassero. I nerazzurri non devono spezzare la striscia positiva di risultati. Intanto il Torino, è obbligato a vincere per mantenere Miha.

Fonti: FC Inter 1908, La Stampa.

Back to top button