Inter

Mario Sconcerti difende Tavecchio a spada tratta dicendo che…

Mario Sconcerti, le parole

Intervenuto a TMW Radio, il famoso giornalista e opinionista sportivo ha parlato di Carlo Tavecchio difendendolo. Ecco cosa ha detto…

Non considero Tavecchio responsabile della crisi del calcio italiano. La crisi è iniziata molto tempo fa. Siamo arrivati ultimi al Mondiale del 2010 e siamo stati eliminati al primo turno del Mondiale del 2014. Tavecchio non c’era allora. Se parliamo di eleganza, per me Tavecchio può fare quello che vuole e andarsene a casa, ma è inutile individuare in lui il capro espiatorio. Il problema del calcio italiano è che non produciamo un giocatore di livello internazionale ormai da tantissimi anni. Riforma del calcio italiano? Bisognerà fare tante cose. Io ho già dato il mio parere, ma ci dicano anche i calciatori cosa vogliono fare. Sento parlare di Maldini, Del Piero o Baggio ai vertici della Federazione, ma loro dove sono adesso? Che idee hanno loro? Perché non ne parlano? Possibile che il problema del calcio italiano sia un settantenne di 1,60 m? Non credo proprio“.

(Fonti: TMW Radio, FC Inter 1908).

Back to top button