Icardi, la clausola dell’argentino va revisionata. Ecco il motivo

Inter, blinda Icardi!

Il Corriere della Sera lancia un appello alla società interista per tutelare il capitano Mauro Icardi dalle avances degli altri club europei.

Il quotidiano infatti, spiega che la clausola di Icardi va modificata. A nostro avviso, la società potrebbe scegliere di intraprendere una tra le seguenti due vie:

  • Offrire un nuovo contratto al capitano nerazzurro ed eliminare totalmente la clausola rescissoria attuale di 110 milioni di euro valida solo per l’estero dall’1 al 20 luglio.
  • Offrire un nuovo contratto ed inserire una clausola rescissoria dall’importo folle (come ha fatto il Real Madrid con Isco, inserendo una clausola da 700 milioni, per intenderci).

Insomma, visti i prezzi del calciomercato moderno, cedere Maurito a 110 milioni sarebbe una grossa beffa per i nerazzurri.

Chiudi il menu