Josè Mourinho apre alla cessione: “Non lo convoco”. Occasione Inter

Le parole di Josè Mourinho

Intervenuto dopo la vittoria contro il Bournemouth, Josè Mourinho ha spiegato il motivo per cui non convoca Henrikh Mkhitaryan.

Il giocatore armeno, ormai fuori dai piani dello Special One, è stato accostato all’Inter per un possibile scambio con Joao Mario, ormai separato in casa. Tale scambio, potrebbe far felici entrambe le società che si libererebbero di due giocatori usati pochissimo.

Ecco cosa ha detto Mourinho

“Posso portare solo sei giocatori in panchina e cerco di avere un certo equilibrio. Potevo contare su due difensori, Blind che gioca in diverse posizioni e poi Ashley Young che può giocare esterno d’attacco o terzino. Herrera come centrocampista, Zlatan (Ibrahimovic ndr) come attaccante e Marcus (Rashford) come seconda punta e ala. In campo c’erano Martial, Mata e Lingard. Convocare Mkhitaryan significa rinunciare a uno di quelli che ho citato prima che, in questo momento, credo meritino di giocare”.

(FC Inter News).

Chiudi il menu