Inter

Sconcerti sorprende tutti. Per la prima volta il giornalista non…

Le parole di Mario Sconcerti

Sulle pagine del Corriere della Sera, il giornalista e opinionista sportivo Mario Sconcerti ha parlato del derby di Coppa Italia di oggi.

La cosa che ha sorpreso i tifosi nerazzurri però, è che il giornalista non si sia scagliato contro i nerazzurri visto il momento non proprio roseo. Solitamente, il giornalista del Corriere della Sera, è stato tra i principali critici della squadra, ma adesso pare essersi dato una frenata.

Ecco cosa ha detto

“Credo sia la partita ideale per ripartire, è fuori dal contesto. Il Milan per esempio non può non avere personalità contro l’Inter. Basta correre, voler stare dentro la partita. Il primo desiderio di vincere arriva sempre dal nome dell’avversario. E l’Inter è il migliore per il Milan. Stessa cosa dall’altra parte. L’Inter è più forte del Milan ma conta poco, sono partite queste che moltiplicano. È semmai stanca, cosa che il Milan non ha ancora provato, è quasi sempre stato fuori condizione, cioè ha corso male. Ha più da perdere l’Inter dove adesso gira l’aria strana di non essere all’altezza dei compiti immaginati. Ma la Coppa è fondamentale, è un progetto che perdi troppo presto, una risposta scortese alla stagione. E entrambe le squadre sanno di aver bisogno di una speranza da portare avanti fino a maggio, una piccola salvezza tecnica contro qualunque evenienza. Contano meno anche le formazioni, che saranno comunque le migliori. Sarà una partita da combattimento, non avrà tattiche decisive. Decideranno gli uomini nel senso ampio del termine. Inutile dire che l’Inter ha qualcosa di più, sbaglierebbe però se non volesse fare la partita. Se lo lasci giocare, il Milan dà il meglio di sé”.

(Corriere della Sera, FC Inter News)

Back to top button