Inter

Antonio Cassano, il commovente racconto sull’infanzia e Bari Inter

Le parole di Antonio Cassano

Raccontatosi a Canal Plus, l’ex attaccante nerazzurro Antonio Cassano ha svelato alcune curiosità legate al suo passato e al suo esordio in A.

“Fino a 17 anni ho vissuto la vera fame. Mia madre non lavorava, era casalinga, e guadagnavamo 3-4 mila lire al giorno: con quelle dovevamo mangiare. Giocavo per la strada, tra i vicoletti, e naturalmente c’erano le persone più grandi che mi sceglievano, io guardavo chi mi dava mille lire in più o in meno potevo farlo perché ero il più forte di tutti. Non avevo soldi: dicevo ‘scegli me, ti faccio vincere’ e ogni giorno giocavo in strada, per guadagnare qualcosina. La mia grande occasione è sempre stata il calcio“. Cosi Cassano ha spiegato quanto fosse stata difficile la sua adolescenze tra le vie di Bari. E’ proprio vero. Il pallone toglie dalla stra e di esempi da fare ce ne sarebbero una miriade. Su questo fattore, Cassano ha parlato del suo esordio in Serie A contro l’Inter: “Avevo 17 anni, era la partita che poteva cambiare la mia vita in tutto e per tutto, farmi diventare ricco, famoso e anche bello. Il calcio fa diventare tutti belli“.

(Canal Plus, FC Inter 1908)

Back to top button