Suning Inter, no a fondi aggiuntivi. Ecco come cambia il mercato

Suning Inter, ora è dura

Suning Inter, la proprietà cinese ha fatto sapere a Walter Sabatini che non ci sarà nessun “extra budget” per gli acquisti sul mercato.

Adesso si fa dunque sempre più dura per i nerazzurri. Gli obiettivi importanti come Pastore diventano sempre più irraggiungili e le mosse del DS cambiano inevitabilmente. Per la difesa si monitorano Domenico Criscito e Rolando come operazioni low-cost. Per l’attacco, si spera che Deulofeu faccia il pugno duro per fare in modo che il Barcellona lo liberi in prestito per raggiungere Milano, sponda nerazzurra. Insomma, un polverone senza fine in casa nerazzurra in chiave mercato.

Chiudi il menu