Biasin Inter, l’appello ai tifosi allarmisti dopo lo stop della squadra

Biasin Inter, le parole

Biasin Inter, il noto giornalista sportivo di Libero, ospite di Tiki Taka, ha parlato del piccolo stop dell’Inter con riferimento a Luciano Spalletti.

“Fino ad un mese fa Spalletti era un genio, filosofo, adesso sembra un pazzo. Lui è molto lineare, manca un difensore ma la difesa sta reggendo bene. Manca un giocatore che cambia il gioco dal centrocampo in sù, trovo l’eccessivo l’allarmismo. Mercato? C’è un contratto firmato con l’UEFA, non si sgarra. I margini per migliorare la squadra sono enormi, è costruita per raggiungere il quarto posto. Con qualche aggiustamento, può arrivare al quarto posto. Icardi? A metà del secondo tempo fa fallo e prende il giallo, Joao Mario ha perso palla e non rincorre. Questo è il segnale che non va bene”.

Così Biasin ha voluto sottolineare quanti tifosi brontoloni siano presenti in tutta Italia. Gente che fino a novembre paragonava Spalletti a Mourinho, ora rimpiange addirittura De Boer e Pioli.

Chiudi il menu