Philippe Coutinho, dopo l’approdo al Barça, arrivano le parole sull’Inter

Le parole di Philippe Coutinho

Raccontatosi ai microfoni della televisione ufficiale del Barcellona, Philippe Coutinho, appena arrivato in Catalogna, ha parlato del suo trascorso all’Inter.

Il brasiliano, ceduto dall’Inter tramite Marco Branca al Liverpool per una cifra vicina ai 12 milioni di euro, si è raccontato dopo essere stato l’acquisto più caro della storia del club catalano

“Ho iniziato a capire che sarei diventato professionista quando ho firmato il mio primo contratto con un club europeo, l’Inter, all’età di 16 anni, ma ero molto giovane”. Ho visto che le cose sarebbero state più serie, ma è stato difficile per un giovane come me che proveniva da un’altra cultura e ha lasciato tutto quello che aveva. Sono stato lì due anni, sono venuto con i miei genitori e la mia ragazza, che ora è mia moglie. Milano sembrava molto grande, la squadra aveva molti campioni. È stata un’esperienza molto positiva, ma difficile. Se fossi andato da solo, sarei morto … Avevo bisogno del tuo sostegno e la famiglia era al mio fianco”.

Queste le parole di Coutinho che si è inoltre detto molto emozionato di questa nuova avventura nel club, a sua detta, migliore del mondo.

Chiudi il menu