Le parole di Luis Suarez

Non è stato nè il primo nè l’ultimo episodio che ha fatto parlare di sè. Luis Suarez, dopo la stretta di mano negata a Patrice Evra che ha suscitato uno scandalo a sfondo razzista, ha parlato di quel morso dato a Giorgio Chiellini.

“Mi sono reso conto subito dopo averlo fatto. Dopo pochi minuti segniamo il gol. Dieci minuti dopo Godin fa gol, io non ho festeggiato come volevo perché stavo pensando alle conseguenze. Quando sono entrato nello spogliatoio, la prima cosa che ho fatto è parlare con mia moglie che era lì con i miei figli. Lei mi ha chiesto cosa avessi fatto. Non volevo accettare la realtà, negare, piangere, tutto. Alla fine c’erano vari sentimenti nello spogliatoio, felicità ma tutti controllavano il cellulare per cosa sarebbe successo. Un momento doloroso per me, la squadra. Quello che è successo ti ferisce”.

Queste le parole di Suarez. L’attaccante uruguayano, senza dubbio tra i più forti al mondo, ha spesso avuto queste reazioni iraconde molte volte senza un apparente motivo.

(FC Inter 1908, theplayerstribute.com)

Chiudi il menu