Inter

Perisic, calo inspiegabile quanto improvviso. E adesso la panchina…

Perisic, è mistero

E’ stato considerato per gran parte della stagione fondamentale tanto quanto Mauro Icardi, ma adesso Ivan Perisic è diventato proprio irriconoscibile. Secondo il Corriere dello Sport, il croato potrebbe addirittura sedere in panchina nelle prossime partite proprio per dare una scossa all’ambiente.

“Inutile dire che Luciano Spalletti per puntare alla qualificazione alla Champions League ha bisogno del vero Perisic che da domenica in poi potrebbe anche sedersi in panchina perché in caso di 3-4-2-1 o 4-3-1-2 il croato potrebbe essere il grande escluso. Cosa ha trasformato l’esterno mancino ex Wolfsburg da uomo mercato estivo nel mirino dello United (Mourinho era arrivato a offrire 44 milioni tra parte fissa e bonus) a elemento che, quando gioca su questi livelli, difficilmente può attirare l’interesse delle grandi d’Europa? Sicuramente Perisic ha perso brillantezza a livello fisico e senza quella le sue ripartenze non sono incisive come in passato. Niente più uno contro uno micidiali o avversari lasciati sul posto grazie al suo classico doppio passo. Il tutto è frutto di allenamenti nei quali non mette più “paura” neppure ai compagni: non li salta più, non fa più… male alla porta. Resta il dubbio che il croato abbia già la testa, più che a un futuro lontano dall’Inter (dove ha un contratto fino al 2022 e guadagna 4,6 milioni), al Mondiale in Russia che aspetta con grande ansia. Forse troppa… Così non è più lui”.

Questo è quanto scritto dal Corriere dello Sport. Giocatori come Perisic e Brozovic, apparsi ultimamente sempre svogliati, vanno ripresi in modo tale da fargli capire che giocando in questo modo rischiano di compromettere la propria convocazione per i prossimi mondiali. La Croazia è sempre vigile sui due.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button