Inter

Bergomi sicuro: “Spalletti l’ideale per l’Inter. I giocatori non corrono”

Le parole di Beppe Bergomi

Intervistato da Tele Nord, Beppe Bergomi ha parlato dello stop subìto dall’Inter a Genova e di Luciano Spalletti che ultimamente è sempre al centro della bufera.

“La Beneamata continua la sua striscia di partite non giocate bene. E’ vero che ha vinto con il Bologna ma è una squadra che non corre. Fa molta fatica, in questo momento trovare qualcuno da salvare è difficile. Prima era una squadra difficile da battere, solida, forte fisicamente e poi ribaltava subito il fronte offensivo. L’Inter non sta bene, però se analizzo il primo tempo sono stati in partita decentemente, hanno creato anche qualcosa con Candreva e Karomoh. Capisci che nel calcio contano certe cose quando ti capita un autogol come quello di Ranocchia. Il Genoa è animato da energia positiva, l’Inter negativa”.

Queste le parole dell’ex difensore nerazzurro che infine ha speso due parole per il tecnico toscano:

“Luciano è un amico, continuo a pensare sia la scelta giusta per l’Inter. Nella storia dei nerazzurri quando si è aperto un ciclo lo si è fatto con un allenatore di spessore e carattere. A Roma ha fatto il record di punti della storia e gestito il caso Totti, se bene o male poi non lo so. Quando è arrivato pensavo mettesse a posto l’ambiente. In questo momento certe situazioni potevano essere gestite meglio come il calciomercato. Spalletti lavora sempre benissimo in settimana, è un punto di riferimento anche per molti allenatori, me lo ha confermato Gasperini in questi giorni, non ha disimparato a fare l’allenatore”.

Back to top button