Inter

Dall’America: Thohir lascia il club, i motivi sono…

Possibile addio da parte di Erick Thohir

Erick Thohir, azionista di minoranza dell’Inter, è pronto a dimettersi da uno dei suoi incarichi. Stiamo parlando della squadra americana DC United, di proprietà del tycoon indonesiano. Quest’ultimo avrebbe infatti avviato una trattativa con il miliardario Patrick Soon-Shiong per la cessione delle quote maggioritarie della società.

Una trattativa che tra l’altro sembra in via di definizione. La notizia era comunque nell’aria, dati gli scarsi risultati ottenuti dal DC United nella MLS anche a causa di acquisti mediocri: poco denaro è stato investito per rinforzare la rosa, ricordiamo infatti gli umili ingaggi di giocatori come Paul Arriola e Oniel Fisher in questa stagione. Oltre al fatto che è molto scarsa la sua presenza in città, pochissime volte infatti il presidente ha assistito ai match della propria squadra.

Ad approfondire la questione, ci ha pensato il quotidiano americano Washington Post:

Erick Thohir è entrato nel DC United al momento giusto. E ora l’investitore sta lasciando nel momento giusto. La ricchezza di Thohir, in larga misura, è servita per la costruzione del nuovo stadio a Buzzard Point, ma dopo aver investito decine di milioni nel progetto, è stato riluttante a investire nella squadra.  Mentre molti dei 23 club hanno ingaggiato calciatori un tempo inarrivabili per la MLS, il DC United ha continuato a mettere insieme acquisti mediocri. Il divario con le altre squadre è sempre più ampio. Raramente visita Washington, lasciando compiti attivi a Levien, ed è stato impegnato nell’organizzazione dell’Asian Games in Indonesia, per i quali è il presidente del comitato organizzatore . È anche un investitore dell’Inter, anche se la sua partecipazione nel club italiano è diminuita negli ultimi due anni

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button