Ausilio: “Sviluppi su Asamoah? In realtà Pastorello…”

Asse caldo tra l’Inter e Pastorello

Intervistato ai microfoni di Premium Sport, il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha rilasciato alcune parole riguardanti il mercato neroazzurro, che vede come protagonisti giocatori come Kwadwo Asamoah.

Si è discusso molto di un famoso incontro ad Appiano Gentile tra l’agente Pastorello (rappresentante di Asamoah) e la dirigenza neroazzurra, ma il DS ha spiazzato tutti così:

“In realtà mi ha chiesto i biglietti, ma se lo dico non ci credete… Pastorello è un amico, abbiamo approfittato della sua richiesta per fare il punto della situazione su casi nostri come Candreva e Nagatomo che sta facendo benissimo al Galatasaray e suscita interesse. Ma è durato tutto una mezz’oretta”

Rinnovo di Candreva

“Per lui vale il discorso di tutta la rosa: ci sono situazioni che saranno valutate a fine campionato. Mi diverto a parlare dei miei giocatori…”

Migliorare in fase realizzativa

“Sarei più preoccupato se non si creassero le occasioni, se non si arriva davanti al portiere c’è qualche problema. Ma nelle ultime partite siamo arrivati spesso davanti alla porta ed è mancato il gol; è una questione forse di casualità, col Torino tiri 19 volte, prendi 2 pali e batti 19 corner quindi la fase offensiva la fai bene. Questo non vuol dire non dover migliorare, ma pensate a quante volte Candreva non ha segnato 5-6 gol o a giocatori come Miranda che segna in Nazionale, o Brozovic o Skriniar. I giocatori che fanno gol li abbiamo”.

Chiudi il menu