Inter

(GdS) Walter Sabatini spiega le dimissioni. Ecco le parole

Per la prima volta, dopo l’addio, ha parlato Walter Sabatini

Walter Sabatini ha spiegato il motivo delle  sue dimissioni. Uno dei momenti più critici della stagione dei nerazzurri, fino a ieri, era avvolto nel mistero. Le parole dell’ex DS della Roma, invece, cercano di aiutare i tifosi nerazzurri a capire il motivo dell’addio.

Quando Walter Sabatini ha consegnato le dimissioni a Suning, qualche settimane fa, tutti i tifosi dell’Inter sono rimasti shoccati. L’uomo che avrebbe dovuto riportare i top player nella Milano nerazzurra se n’era andato alla luce del sole. Sabatini era stato voluto fortemente dalla famiglia Zhang e dalla dirigenza italiana, l’ex DS della Roma era l’uomo perfetto per aiutare una società  che stava muovendo i primi passi.

L’addio di Walter Sabatini sembrava precludere una fuga generale, anche da parte di Luciano Spalletti. Il tecnico di Certaldo, invece, si è stretto ancor di più ai nerazzurri e, grazie alla vittoria sul Cagliari, ora occupa il terzo posto. Sarà da vedere cosa succederà in sede di mercato quest’estate: anche senza Sabatini

Le parole di Walter Sabatini

“Non pensavo di poter essere utile a una squadra che merita un lavoro diverso da quello che avrei potuto sviluppare.”

“Anche a Roma ho incontrato tanti interisti e ho creduto di poter assecondare i loro desideri, ho fatto una scelta dolorosissima perché l’Inter è il massimo. Ho preferito ringraziare Suning per l’opportunità, ma io volevo fare il mio calcio e qui non potevo. Mi scuso con i tifosi dell’Inter, ho colto grande fiducia. Comunque l’Inter ha la forza e la qualità per arrivare al top. Spalletti è una garanzia. Lui pone attenzione ma lui vive il calcio come un’arte, è un allenatore importante.”

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button