Inter

Tuttosport Inter | Emergenza centrocampo, Spalletti pensa ad una soluzione clamorosa…

‘Inter in piena emergenza

Tuttosport Inter | Spalletti deve fare i conti con un Inter in piena emergenza a centrocampo, dopo l’infortunio subito da Gagliardini martedi contro il Cagliari. Il tecnico nerazzurro infatti, dopo numerose prove, aveva trovato la quadratura del cerchio nella zona centrale del campo. Rafinha ha risolto i problemi relativi alla trequarti, mentre, la coppia Brozovic – Gagliardini, andata in scena per la prima volta contro il Napoli, stava dando assolute certezze. Come da stessa ammissione del tecnico nerazzurro, il croato e l’italiano offrivano una cerniera completa a livello di mediana. Compiti diversi ma ognuno completava l’altro.

Ora, l’infortunio di Gagliardini (distrazione dei flessori) rischia di essere qualcosa di serio, e mette l’Inter in emergenza a centrocampo. Vecino infatti non è del tutto recuperato dopo i problemi di pubalgia. Valero, invece, è in netto calo dal punto di vista fisico e non offre garanzie. Spalletti si trova un bel rebus in mano e sta pensando alle varie soluzioni, tra cui l’ipotesi di portare sulla mediana Milan Skriniar.

L’ipotesi Skriniar

Come riporta Tuttosport: “Lo spagnolo è in netto calo, ha tirato la carretta per mesi e, dopo un buon girone di andata, è via via calato. Contro l’Atalanta, sabato scorso, è stato il peggiore dei suoi, palesando difficoltà a tenere i ritmi alti imposti dai bergamaschi. E domenica pomeriggio contro il Chievo, l’Inter troverà di fronte una squadra con l’acqua alla gola, che lotterà su ogni pallone per cercare i punti salvezza. Borja Valero, però, al momento rimane favorito per completare il triangolo di centrocampo con Brozovic e Rafinha. Vecino, il giocatore che per caratteristiche tecniche e fisiche potrebbe rimpiazzare al meglio Gagliardini, è infatti alla prese con un ritorno della pubalgia che lo aveva frenato a inizio 2018″.

Il recupero di Vecino è quanto mai fonamentale. Ammesso che Gagliardini riesca a recuperare, non sarà a disposizione prima della gara con il Sassuolo, penultima di campionato. Ora, la situazione non è delle migliore, anche perchè, la sfida di San Siro, tra due gare contro la Juve potrebbe essere lo snodo finale del campionato nerazzurro, e Spalletti vuole arrivarci al meglio. Da qui l’ipotesi di avanzare Skriniar. Lo slovacco in nazionale gioca spesso davanti alla difesa, e, certamente per caratteristiche è potenzialmente un buon sostituto del centrocampista italiano, che fa da diga davanti alla difesa. L’ipotesi però è azzardata perchè significherebbe andare a toccare una difesa che ha messo a referto un solo gol subito nelle ultime 8 gare. Considerando anche la diffida di D’Ambrosio è una mossa che potrebbe risultare azzardata.

Le alternative sono poche, continua Tuttosport: “Sulla carta Spalletti non ha altre opzioni in mano. Restano il Primavera Emmers, già convocato per il match con l’Atalanta. Anche lui non al meglio però, poichè reduce da un problema muscolare che l’ha tenuto fermo per un mese, e Skriniar. Il difensore slovacco, infatti, nella sua Nazionale viene spesso impiegato davanti alla retroguardia. All’Inter però non ci hai mai giocato e Spalletti conta di non doverlo spostare da una difesa che nelle ultime otto gare ha subito un solo gol”.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button