Inter

Coppa Italia 2018/2019, alla Rai i diritti tv

Diritti Tv Coppa Italia 2018/2019, la Rai si aggiudica il pacchetto

Ecco le prime news dall’assemblea della Lega di A in corso a Roma, nella sede del Coni. La Rai si aggiudica la Coppa Italia 2018/2019

La Rai si è aggiudicata i diritti tv per trasmettere la Coppa Italia e la Supercoppa 2018-21,

battuta Mediaset.

Questa è la notizia che arriva dall’assemblea della Lega di A a Roma, nella sede del Coni.

La televisione pubblica ha offerto 35,5 milioni di euro

battendo la concorrenza di Mediaset che si è fermata a 33 milioni.

Nel pacchetto sono compresi anche i diritti radiofonici.

All’ordine del giorno dell’assemblea di oggi infatti l’argomento chiave era la vendita dei diritti tv della coppa Italia (Mediaset sfida la Rai) e la governance,

tema probabilmente destinato a slittare a un’altra assemblea.

A questo si aggiungono anche delle crepe in Figc con le altre componenti che, a quanto apprende l’Adnkronos,

stanno raccogliendo le firme per arrivare all’80% del consenso, portarle entro il 15 maggio al commissario Fabbricini e chiedere un’assemblea federale elettiva per i primi di luglio,

per dare finalmente un governo stabile al calcio italiano.

Sarebbe stata individuata una strada condivisa sia nel programma che nella scelta di un nome che superi le divisioni.

Il commissario Giovanni Malagò vorrebbe trovare la quadratura ma non riesce a disinnescare la grana diritti TV,

con i club non intenzionati a perdere nulla del miliardo e 50 milioni a stagione che prevede il bando che si è aggiudicato Mediapro.

Inoltre circola l’ipotesi che Gaetano Miccichè voglia dare 7/14 giorni di tempo a Mediapro per presentare la fideiussione prevista dal bando o la certificazione patrimoniale.

Operazione bloccata dagli spagnoli dopo il ricorso di Sky al tribunale di Milano.

Ad ogni modo domani la larga maggioranza dei club cercheranno di difendere con forza il contratto da 1.050 mln a stagione siglato da Mediapro.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button