Inter

Le parole di Ausilio che fanno sognare i tifosi neroazzurri: “Il prossimo colpo sarà…”

Le parole del DS neroazzurro

Ai microfoni di Premium Sport, durante la cerimonia per la consegna del “Premio Maestrelli”, il DS neroazzurro Piero Ausilio si è soffermato parlando del mercato neroazzurro.

Le prime parole, riguardano il premio ricevuto:

“E’ sempre un piacere ricevere questo premio perché arriva dagli addetti ai lavori. Poi io ho fatto una carriera soprattutto con i giovani e questo premio deriva da una figura importante per il calcio e per i giovani. Questo premio mi riempie di orgoglio e mi fa piacere.”

Lazio-Inter

“Con la Lazio sarà una finale se facciamo il nostro dovere col Sassuolo. Il 20 maggio è ancora lontano, dobbiamo ragionare gara dopo gara e l’abbiamo fatto molto bene a Udine. Ora pensiamo solo al Sassuolo, poi se le cose andranno come vogliamo, ci concentreremo sull’ultima partita.”

I vari rimpianti

“Per quanto riguarda noi, gli obiettivi erano chiari. Sapevamo che avremmo fatto un campionato di rilancio ma non va dimenticato che il progetto di Spaleltti è iniziato solo a luglio, abbiamo inserito qualche nuovo giocatore e poi siamo ripartiti con un gruppo che era simile a quello degli scorsi anni. Fin da subito abbiamo ottenuto dei risultati, ma non vuol dire che la crescita si arresti a novembre perché si è primi in classifica. Noi sapevamo che l’obiettivo finale era quello di tornare in Champions. E’ stato un campionato di alti e di qualche basso e io sono convinto che questa Inter sia migliore rispetto a quella di ottobre o novembre, quando eravamo nei primi posti. Questa cosa farà sorridere ma è così ed è una valutazione che condivide anche il mister. Adesso l’Inter è una squadra matura e consapevole e che è cresciuta molto. Gli altri progetti sono partiti qualche anno fa, il nostro solo da un anno e siamo convinti che sarà sempre meglio.”

Obiettivo Champions League

“Per voi conta il piazzamento finale, ma per noi conta la crescita. Questa squadra è migliore rispetto al passato e rispetto a qualche mese fa. Possiamo migliorare ancora, infatti abbiamo già fatto qualcosa per la prossima stagione e ci faremo trovare preparati. Faremo di tutto per essere competitivi in campionato e in Champions League se dovessimo qualificarci; se non riusciremo ad arrivare quarti faremo tutto quello che possiamo fare per i nostri tifosi, per essere ancora competitivi.”

Spalletti, Inter-Juve e prossimo colpo

“Il rinnovo di Spalletti al momento è una roba più mediatica che altro: siamo felicissimi del suo lavoro, ci sono ancora due partite e resta un obiettivo da raggiungere. Il prossimo obiettivo sarà un giocatore forte, magari di un grande club, giovane. Ciò che più conta è la mentalità e la professionalità. Su Inter-Juve non abbiano fatto alcuna polemica con loro, dicendo solo ciò che volevamo dire in modo educato. A livello personale e professionale, considero Orsato uno degli arbitri migliori.”

Queste dunque le parole, che fanno già sognare i tifosi neroazzurri. La caccia al famoso Mister X è aperta.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button