Inter

(TS) Inter, Ausilio pensa al “sacrificato” in nome del FFP

Ausilio deve vendere

L’ Inter, nonostante tutto, sta affrontando questo finale di stagione come avrebbe voluto: in corsa per un posto Champions. Va da sè che Ausilio e tutta la parte sportiva della società stiano pensando al mercato già da adesso. Il perché è presto detto e lo rivela Tuttosport in edicola oggi.

Il nodo fondamentale, a dir la verità, che bisogna sciogliere prima del mercato, è raggiungere 40 milioni di plusvalenze. Una volta raggiunto questo difficilissimo traguardo, sarà possibile per la società nerazzurra muoversi sul mercato. In ogni caso, alla luce dei paletti del ffp, la cessione di un big potrebbe essere necessaria. Starà ad Ausilio e i suoi valutare chi potrebbe essere il sacrficato in nome del ffp senza fare troppi danni.

Se i ragazzi di mister Spalletti dovessero riuscire a centrare la Champions League, allora i soldi che entreranno nelle casse nerazzurre saranno utilizzati per i riscatti di Cancelo e Rafinha, ormai divenuti due pilastri di questa squadra. La situazione del portoghese è molto complicata. Il Valencia non accetta trattative ed esige il pagamento della clausola per liberarlo. Mentre per il talento del Barcellona il discorso è diverso. Il club catalano, infatti, pare orientato ad ascoltare le offerte nerazzurre o, a concedergli tempo extra per riscattarlo.

Chi partirà?

L’ Inter, Ausilio in particolare, stanno facendo tutte le valutazioni del caso per arrivare a una conclusione: quale partenza sarebbe meno indolore? Il principale indiziato è Mauro Icardi. L’attaccante e capitano nerazzurro garantirebbe una plusvalenza da urlo e permetterebbe anche il riscatto di Rafinha e Cancelo.

Inoltre, la sua cessione andrebbe a finanziare l’acquisto del suo erede designato Lautaro Martinez. Il talento argentino, è costato 22 milioni di euro ad Ausilio e ha tutte le caratteristiche per sostituire degnamente Icardi già nell’immediato.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button