Rafinha e Joao Cancelo, la strategia per riscattarli entrambi

Inter, ora le priorità saranno Cancelo e Rafinha

L’obiettivo stagionale per l’Inter, seppur in extremis, è stato raggiunto. Per mesi la priorità è stata arrivare almeno in Champions League. Adesso che è stata conquistata, le priorità diventeranno riscattare Joao Cancelo e Rafinha.

Sui due, la Gazzetta dello Sport scrive:

“Il tema è noto, per tenersi Cancelo l’Inter dovrebbe pagare al Valencia 35 milioni per il riscatto. Quasi impossibile che succeda, anche perché gli spagnoli vogliono monetizzare subito. Senza prorogare il prestito, come invece l’Inter spera che farà il Barcellona con Rafinha. Le certezze invece sono Asamoah, De Vrij (in lacrime ieri, gli passerà in fretta) e Lautaro Martinez, che giovedì sarà a Milano per le visite mediche”. 

Insomma, l’Inter dopo anni ha trovato un terzino e un trequartista di qualità. Lasciarseli scappare dunque, sarebbe un grave errore. Intanto la dirigenza meneghina è al lavoro per il contratto di Mauro Icardi. L’argentino, dovrebbe percepire un ingaggio maggiore con conseguente aumento dell’attuale clausola rescissoria di 110 milioni esercitabile solo da club esteri. Il bomber argentino, ha finalmente conquistato la tanto attesa Champions League. L’ex Sampdoria sono anni che desidera giocarla con l’Inter e adesso può finalmente coronare il suo sogno. Lasciare Milano quindi, ad oggi per Icardi è altamente improbabile.

Chiudi il menu