Inter

Antonello senza freni: “Dopo la Champions, potremo fare questo”

L’intervista ad Antonello

La soddisfazione in casa Inter per essere tornati in Champions League è grande. A parlare di questa grande gioia, ci ha pensato anche Alessandro Antonello, CEO del club nerazzurro.

Missione compiuta e Champions conquistata. Se lo aspettava?
“Abbiamo raggiunto l’obiettivo di inizio stagione e siamo felici. Grazie ai tifosi che sono stati incredibili: ci hanno seguiti e aiutati sempre”.  

Cosa cambia per la società l’ingresso in Champions?
“Al di là dei conti, era importante conquistarlo per riportare un club che ha la storia dell’Inter dove merita di essere. Il primo step del nostro progetto prevedeva di rientrare in Champions e ora che ci siamo riusciti vogliamo guardare avanti per costruire qualcosa di più importante”. 

Spalletti e Icardi

C’è aria di rinnovo per Icardi?
“Icardi è il nostro capitano e la nostra bandiera. Siamo felici che voglia restare con noi perché fa parte del nostro progetto”. 

Spalletti prolungherà il contratto?
“Bisogna dare continuità al progetto tecnico e stabilità alla società dopo aver cambiato 3 proprietà in 3 anni. Solo così è più facile raggiungere gli obiettivi”. 

Che voto darebbe alla stagione?
“Un 7. Ci sono stati momenti molto belli, altri in cui abbiamo faticato, ma abbiamo raggiunto l’obiettivo”. 

Cosa ha pensato al gol di Vecino?
“Che era il giusto premio per gli oltre 12.000 che ci hanno seguiti anche a Roma. E’ stata una gioia immensa vederli festeggiare con noi. Non hanno mai mollato”. 

Come si può avvicinare la Juventus?
“Piano piano costruiremo una squadra che sia competitiva non solo in Italia, ma anche in Europa. Non bisogna avere troppa fretta ed è necessario lasciare il tempo perché le cose maturino, ma non vedo perché il prossimo anno non si possa pensare a lottare per il campionato. La Champions in questo senso sarà un acceleratore. Vogliamo far bene”.

Questo l’intervista all’amministratore delegato dell’Inter.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button