Cancelo Inter, colui che doveva sostituirlo ha rifiutato i nerazzurri

Cancelo Inter, salta il primo erede

Cancelo Inter, come ormai noto, i nerazzurri, vista la scadenza del diritto di riscatto per il prossimo 31 maggio, vedranno partire il portoghese. La dirigenza è al lavoro per rimpiazzare l’ex Benfica, ma il primo terzino ha già chiuso le porte.

Stiamo parlando di Sime Vrsaljko, che in esclusiva per Sportske Novosti ha dichiarato:

“Questa è stata la stagione più importante della mia carriera, ed è finita nel migliore dei modi. Se ad inizio stagione mi avessero detto che a maggio sarei arrivato secondo in campionato, con un’Europa League in bacheca, senza più problemi di infortuni e col contratto prolungato, non gli avrei mai creduto. Qualsiasi situazione negativa può avere una conclusione positiva, è importante non deprimersi né mollare. Ho giocato poco, ho avuto infortuni e ho seriamente pensato che tutto ciò potesse essere un segnale che avevo bisogno di cambiare l’ambiente. Quei dubbi mi condizionarono e ricorderanno che c’è stata una crisi della squadra, di tutta la squadra, la paura di fallire a causa dell’eliminazione dalla Champions.”

Sul futuro

“Fortunatamente, tutto è cambiato sotto ogni aspetto. Il club mi ha dato molta fiducia, ha rifiutato offerte specifiche, non ha mai preso in considerazione l’idea di parlare di un trasferimento. Hanno esteso il mio contratto e hanno chiaramente dimostrato di contare su di me. Oggi sono felice e soddisfatto di ogni situazione qui all’Atletico”. 

Chiudi il menu