Inter

Suning Inter, un tifoso interista manda una stoccata ai cinesi del Milan

Suning Inter, interviene Bonolis

Suning Inter, ospite de “L’Intervista”, programma condotto da Maurizio Costanzo in onda in seconda serata, Paolo Bonolis si è voluto raccontare parlando anche delle proprietà cinesi.

Proprietà cinesi che detengono i due club principali di Milano. Bonolis, ha iniziato a farsi intervistare raccontando l’inizio della sua fede interista:

“Venivamo da Milano, tifo Inter perché papà tifava i nerazzurri. I miei si sono incontrati a Roma a Borgo Pio, si erano rifugiati lì perché i tedeschi non bombardavano il Vaticano. Ricordo mio padre parlare due lingue differenti, un romanesco verace in casa e un milanese arcaico con i parenti rimasti in Lombardia, durante le telefonate”. 

Sui cinesi

“Che combinano sti cinesi? Lo devi chiedere a questi di quest’azienda qua più che altro (intendendo Fininvest ndr). Quelli sono altri cinesi. I nostri sono cinesi con un’azienda, gli altri sono cinesi… Vai a capire l’azienda”. 

Su Mourinho

“Mi è piaciuto tanto, è un personaggio fantastico come Luciano (Spalletti) ndr, che è una persona molto cortese”. 

Insomma, il noto conduttore Mediaset non le ha mandate a dire alla proprietà rossonera sotto mira dell’Uefa. Gli investimenti esagerati della scorsa estate non sono passati inosservati e, senza Champions, le conseguenze per il Milano possono essere serie.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button