Calciomercato Inter: Cancelo rientra al Valencia. Il club spagnolo adesso chiede…

Ritorno al Valencia per Cancelo

Secondo quando riportato da Plaza Deportiva, Joao Cancelo è prossimo al rientro in Spagna al Valencia. Il calciatore portoghese era stato acquistato dall’Inter nel corso della sessione estiva del calciomercato tramite uno scambio di prestiti con Kondogbia.

Quest’ultimo è stato da poco riscattato per la cifra pattuita di 25 milioni da parte del Valencia, mentre l’Inter non avrebbe in questo momento a disposizione i soldi necessari per pagare il riscatto di Cancelo. La cifra concordata con il club spagnolo circa il riscatto del terzino è di 35 milioni.

Considerati i prezzi del mercato di oggi, per l’Inter acquistare Cancelo a quella cifra avrebbe rappresentato un clamoroso affare. E’ palese a tutti infatti il notevole rendimento del portoghese con la maglia nerazzurra. Partite giocate con classe sopraffina, ha incantato il pubblico del Meazza in pochissimo tempo dopo un inizio non particolarmente allettante. La sfida della consacrazione per il numero 7 nerazzurro è stata quella contro il Sassuolo al Mapei Stadium.

Da quella partita in poi, Cancelo è diventato il titolare inamovibile nell’undici di Spalletti. Ha persino trovato la via del gol contro il Cagliari a San Siro, in una partita conclusa per 4-0 in favore dei nerazzurri. Bel gol tra l’altro, su calcio piazzato.

Per questo motivo i tifosi nerazzurri speravano e sperano tutt’ora che qualcosa cambi e che Cancelo possa ancora rimanere all’Inter.

La nuova cifra richiesta

Sempre secondo Plaza Deportiva, adesso il Valencia chiede 45 milioni per Cancelo entro il 30 giugno. Chi vorrà accaparrarsi uno dei migliori prospetti del calcio mondiale dovrà quindi sborsare quella cifra. D’altronde è la somma che serve alla squadra spagnola per sistemare i bilanci in ottica Fair Play Finanziario.

Vedremo dunque se alla fine l’Inter deciderà di fare dei passi in avanti per Cancelo, rendendo così entusiasta un’intera tifoseria che non aspetta altro se non il riscatto del portoghese e di Rafinha.

Chiudi il menu