Extra Inter

Infantino, presidente FIFA, svela: “Riguardo la Var ero scettico fino a due anni fa, adesso…”

Le parole del presidente della FIFA

Gianni Infantino, presidente della FIFA, è stato intervistato da La Repubblica. Tra li argomenti trattati, anche l’introduzione della tecnologia Var ai prossimi Mondiali di Russia 2018.

Come rivelato da Infantino stesso, questo tipo di sistema lasciava perplessi i più, tra cui anche lui:

“Lo confesso: fino a due anni fa ero molto scettico. Ho cambiato idea, perché ne abbiamo studiato l’utilizzo in più di mille partite ufficiali. Sono emersi alcuni dati incontrovertibili: senza il Var, ogni tre partite c’era un errore. Con il Var, soltanto uno ogni 19 partite. Oggettivamente è di grande aiuto per l’arbitro. Fluidità del gioco? Per le rimesse in gioco si perdono 7 minuti e per i calci di punizione 6. Quell’unico minuto che richiede il Var è ben investito, soprattutto in un Mondiale.”

Rivoluzione ai Mondiali di Qatar 2022

I Mondiali di Qatar 2022 potrebbero contenere una piccola rivoluzione, in quanto è possibile che sarà una Coppa con 48 squadre:

“La richiesta è arrivata dal Sud America, che auspicava un maggior numero di partecipanti. Ne stiamo discutendo. Questo è il mio modo di intendere il mio incarico: quando arriva una richiesta, non posso limitarmi a chiudere la porta. Dobbiamo parlarne. Stadi? Ne occorrono di più. Per questo dico che dobbiamo ancora chiarire la faccenda. Al più tardi decideremo al Congresso del 2019.”

Queste dunque le parole di Giovanni Infantino.

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button