RETROSCENA | Nainggolan, ecco chi lo ha convinto ad accettare l’Inter

Le ultime su Radja Nainggolan

In un lungo articolo pubblicato quest’oggi dal Corriere dello Sport, si apprende chi e cosa ha convinto Nainggolan a sposare il progetto della nuova Inter targata Luciano Spalletti.

“Al di là dell’intesa economica comunque è stato decisivo l’intervento di Luciano Spalletti. Che a Nainggolan ha telefonato più volte, anche nei giorni tristi dell’esclusione Mondiale, garantendogli centralità nell’Inter che sta nascendo e soprattutto il ruolo da trequartista, che aveva imparato ad apprezzare nel penultimo anno alla Roma. Nainggolan, che giusto un’estate fa aveva rinnovato il contratto a Boston su una tovaglia a tinte nerazzurre, quasi per sfidare le voci di mercato che già nel 2017 lo accostavano all’Inter, lascia a malincuore Roma anche per motivi familiari”.

Questo è quanto scrive il Corsport che poi continua:

“Con la moglie Claudia aveva trovato serenità nella villa di Casalpalocco, tra Roma e Ostia, in compagnia di amici fidati. In passato aveva rifiutato il Chelsea perché sosteneva fosse assurdo cambiare vita e Paese a 28 anni, tanto più per sbarcare in un posto senza la stella che più ama: il sole. Ma negli ultimi sei mesi, dopo il discusso video di Capodanno tra alcol e bestemmie, aveva fiutato un’aria poco salubre a Trigoria. Se non ostile, freddina. Monchi l’avrebbe spedito in Cina già a gennaio. E il belga, ricoperto d’oro, si era convinto ad andare. Ma all’epoca, al di là di generiche manifestazioni d’interesse e di una telefonata di Fabio Cannavaro, non arrivò un’offerta vera e propria. Ora sì, c’è l’Inter. Non potendo scegliere la destinazione, la Roma ha scelto lo stesso di vendere”.

Chiudi il menu