Inter

(TS) Intermania: San Siro sempre più pieno, ma niente lavori allo Stadio

Inter is Here al via la stagione nerazzurra

La stagione 2018/2019 dell’Inter è partita ufficialmente ieri al centro Suning di Appiano Gentile, dove la squadra di Spalletti si è radunata per l’inizio del ritiro pre-campionato.

Le presentazioni nei nuovi acquisti

Martedì 10 luglio, alle ore 13.45 (ingresso stampa a partire dalle ore 13.30), si terrà la conferenza di presentazione di Kwadwo Asamoah.

Mercoledì 11 luglio, sempre alle ore 13.45, toccherà a Stefan De Vrij rispondere alle domande dei giornalisti in sala stampa,

mentre giovedì 12 luglio (ore 13.45) sarà il turno di Lautaro Martinez.

Venerdì 13 luglio, alla vigilia della prima uscita stagionale della squadra contro il Lugano per la 110 Summer Cup, appuntamento alle ore 15 (ingresso stampa a partire dalle ore 14.45) in conferenza con mister Luciano Spalletti.

Gli obbiettivi di Mercato

Per il dopo Cancelo l’Inter spinge per Vrsaljko. Il nazionale croato dell’Atletico Madrid è favorito rispetto ai vari Darmian (Manchester United), Zappacosta (Chelsea), Florenzi (Roma) ed Henrichs (Bayer Leverkusen).

In mezzo al campo il primo nome sulla lista è sempre quello del belga Dembelé (Tottenham), così come l’obiettivo per la fascia è il giovane talento brasiliano Malcom (Bordeaux).

In uscita sono sul mercato Vecino, Candreva ed Eder.ù

Campagna abbonamenti ” A riveder le Stelle ” verso il sold out

Intanto la campagna abbonamenti prosegue a gonfie vele.

Basti pensare che nel primo anello sono già sold out tutti i settori verde e blu, mentre in arancio e rosso rimangono soltanto le poltrone centrali.

Insomma, il popolo nerazzurro è pronto a riempire ancora d’entusiasmo il Meazza.

Il Sindaco Sala e le modifiche a S.Siro proposte da Suning

Ecco le parole del Sindaco di Milano Sala: «Ho fatto il possibile, a questo punto mi pare che la situazione non avrà a breve una via d’uscita.

L’idea di rimettere a posto lo stadio e farlo diventare internazionale e moderno dovrà aspettare».

«Non sono pessimista sulla gestione, l’accordo da questo punto di vista si trova,

penso però che il sogno di dare un San Siro diverso a Milano rimane un sogno,

un obiettivo più che un sogno, con queste condizioni non si può procedere».

Click one of the streamers to view their stream!

    Back to top button