Inter, se non arriva Modric si punterebbe su Kovacic

Il caso Modrc tiene banco ormai da tempo in casa Inter che ha come alternativa il connazionale e compagno di squadra Kovacic

Inter – L’Inter potrebbe diventare sempre più croata. Ai croati già Perisic, Brozovic e Vrsaljko, già presenti in rosa, potrebbe aggiungersi Modric o in caso di un suo mancato arrivo l’ex nerazzurro Kovacic. Sembra infatti che Mateo sarebbe l’alternativa a Luka.

Dalla Spagna giungono voci di un malcontento dell’ex interista. La causa è il poco impiego e le parole del suo agente, Marko Naletelic, rilasciate a 100posto.hr, sembrano confermarlo. L’agente chiarisce come per il suo assistito la cosa migliore, a questo punto della carriera, è giocare il più possibile.

Facendo anche un paragone pesante, dicendo che è meglio giocare 40 partite in club minori piuttosto che 15 al Real Madrid. Il motivo è semplice, Kovacic deve fare il passo successivo per la sua carriera e trovare fiducia in se stesso. Questo può avvenire solo giocando con continuità.

Possibile un ritorno a Milano sponda nerazzurra?

Le parole dell’agente di Kovacic lasciano aperta una porta al mercato. Ausilio non ha mai nascosto l’apprezzamento per il centrocampista croato e sarebbe ben lieto di riportarlo a Milano. Per ora però resta una pista difficilmente percorribile.

L’obiettivo numero uno rimane Modric e solo in caso di un suo mancato arrivo si proverebbe a trattare per Kovacic. Difficile però che Perez possa lasciare partire Mateo ad un prezzo di “favore” come successo per Ronaldo o come potrebbe succedere per Modric.

Ronaldo e Modric sono ormai nella fase finale della loro carriera, Kovacic invece è nel pieno della maturità tecnica ed atletica.

Chiudi il menu