InterNews1908.it
Home » (GDS) Modric partirà per Tallinn ma l’Inter ha ancora qualche possibilità

(GDS) Modric partirà per Tallinn ma l’Inter ha ancora qualche possibilità

modric

L’Inter sogna ancora Modric, la speranza resta

L’Inter non ha smesso di sognare Luka Modric, malgrado la chiusura totale del Real Madrid a prendere soltanto in considerazione l’ipotesi di perdere un altro dei suoi gioielli.

In due giorni a Madrid dell’Inter non ha avuto alcun effetto sulla trattativa. Non che in casa nerazzurra si pensasse di poter iniziare davvero a discutere con il Real del trasferimento di Modric, ma magari ricevere la minima apertura avrebbe aperto a scenari diversi.

Modric in campo contro il Milan

Il Real ha concesso a Modric sabato sera una passerella di quindici minuti contro il Milan, giusto per fargli riassaporare la magia del Bernabeu e l’affetto del pubblico del Madrid, che lo ha applaudito a lungo, quasi come fosse una richiesta d’ amore: «Non ci lasciare».

E al momento la situazione è questa: Modric da Madrid non si muoverà, salvo sorprese. Però quel «Ora c’è la partita» pronunciato in diretta Sky dal d.s. neroazzurro Piero Ausilio prima dell’amichevole di fine estate contro l’Atletico fa capire che in fondo l’Inter la speranza non l’ha persa, forte soprattutto della volontà del giocatore di chiudere la sua avventura al Real.

Ausilio in silenzio stampa per Modric, l’affare è in corso

Ausilio avrebbe potuto anche semplicemente bisbigliare un «no» alla domanda «Modric arriva?». E invece non ha risposto, non ha chiuso e non lo farà fino all’ultimo momento utile. Chiaro che parliamo di una trattativa difficilissima, che diventa sempre più complicata col passare delle ore.

Modric giocherà la SuperCoppa con il Real Madrid

Intanto anche ieri il croato si è regolarmente allenato a Valdebebas in vista della Supercoppa europea contro l’Atletico in programma a Ferragosto a Tallinn.

Ha pranzato con la squadra e poi alle 15 ha lasciato il centro sportivo del Madrid per rientrare a casa. Oggi sarà ovviamente nella lista dei convocati e alle 16 salirà sull’aereo che porterà il Real in Estonia. Possibile sia l’ultima tappa di un viaggio lungo sei anni alla Casa Blanca?

I giornali spagnoli hanno scelto di non parlare più dell’ affare Modric: dopo il «Se queda» – ovvero «resta» – di venerdì, nessuno è più voluto tornare sul caso Modric, dando per scontata la sua permanenza in Spagna, un po’ meno la possibilità che possa addirittura rinnovare.

Anche perché Luka il suo desiderio lo ha già ribadito più volte ai vertici del Madrid. Vuole andare, provare un’ultima avventura della sua carriera. E l’Inter allora aspetta. Senza illudersi, ma mantenendo viva la fiamma della speranza

Sei interista? Iscriviti al nostro canale Youtube