Inter, è il giorno di Keita: retroscena clamoroso sull’affare

Inter, il retroscena su Keita

Stando a quanto riportato stamane dal Corriere dello Sport, dietro all’affare Keita ci sarebbe un clamoroso retroscena.

Secondo il quotidiano romano infatti, l’Inter avrebbe mollato la pista che conduceva ad Arturo Vidal per concentrarsi solo su Keita Balde. Il motivo? Per i nerazzurri c’era un solo slot disponibile per gli extracomunitari, e dunque acquistarli entrambi non è stato possibile. Secondo il quotidiano romano è stato proprio Keita che ha spinto Piero Ausilio a non chiudere l’operazione per Arturo Vidal, considerando il fatto che entrambi sono extracomunitari e il posto in rosa è solo uno.  Ecco il perché del mancato affondo per il cileno: Keita è considerato un jolly per l’attacco e Luciano Spalletti ora ha molte alternative in attacco.

Piero Ausilio dunque ha preferito regalare un ulteriore attaccante a Spalletti per poi concentrarsi su un centrocampista comunitario. Il sogno ormai lo conosciamo tutti: Luka Modric. Il croato è ancora “prigioniero” di Florentino Perez, ma dopo la Supercoppa Europea qualcosa potrebbe cambiare…

Chiudi il menu