Inter

Le Pagelle di Sassuolo-Inter 1-0: Asamoah il migliore, flop…

Ecco le PAGELLE di Sassuolo-Inter; Asah c’è, il resto della squadra no

Il campionato dei nerazzurri comincia con una sconfitta, contro il Sassuolo KO e tante ombre. Di seguito le pagelle:

Handanovic 5,5 – Sui rigori si sa, il colpevole non è quasi mai il portiere. Samir intuisce la traiettoria ma la palla finisce ugualmente in rete, forse poteva fare di più. Per il resto impegnato quasi mai dagli attaccanti avversari.

D’Ambrosio 5 – Prestazione opaca per il numero 33 neroazzurro. Non si sovrappone quasi mai, e questo crea problemi anche al suo compagno di fascia Politano nel primo tempo. Meglio nel secondo ma troppi svarioni.

De Vrij 6 – Buona prova generale per l’ex Lazio. Difende bene e prova più volte a lanciare i compagni davanti. In generale una prova sufficiente.

Miranda 5 – Ingenuo, troppo ingenuo sul rigore da lui procurato. Poteva accompagnare Di Francesco invece ha preferito strattonarlo. Per il resto buona prestazione in fase difensiva.

Dalbert 5 – Il francese si impegna ma è ancora vittima dell’insicurezza. Troppe palle perse che hanno creato grosse opportunità al Sassuolo. Dal 46′ Perisic 6 – Con Ivan in campo la differenza si sente, cresce la fase offensiva e l’imprevedibilità. Ok i pochi allenamenti ma forse schierarlo dal 1′ minuto sarebbe stata una scelta più saggia.

Brozovic 6 – Tanto lavoro questa sera a centrocampo per il nazionale croato. Da buon tuttocampista si fa trovare ovunque e mette ordine quando può. Sbaglia qualche pallone ma in generale molto meglio del suo compagno di reparto. Dal 86′ Karamoh SV

Vecino 5,5 – I mondiali lasciano sempre degli strascichi fisici, e questo si nota nelle gambe pesanti del numero 8. Urge ritrovare in fretta la condizione, la stagione è iniziata e non si può più sbagliare.

Politano 5,5 – Tanto impegno ma poca qualità questa sera per Mattia. Si propone spesso ma con la palla tra i piedi non riesce mai a saltare l’uomo. C’è ancora da lavorare.

Lautaro 5 – Forse la prima prestazione sottotono del Toro da quando è all’Inter. Si fa vedere e va incontro alla palla, ma il suo apporto offensivo è quasi nullo stasera. Il campionato italiano ha bisogno di tempo per essere capito, ma Lautaro deve fare in fretta. Dal 68′ Keita 6 –  Fantasia da vendere ma gettarsi nella mischia in svantaggio non è la situazione ideale per chi è arrivato da meno di una settimana. Da rivedere per poter essere giudicato al meglio.

Asamoah 6,5 – Tra i suoi è sicuramente quello più in palla. Schierato da esterno alto riesce a mettere bene in mostra le sue qualità, spesso si accentra e questo crea molte difficoltà alla difesa neroverde. Una certezza ovunque venga schierato

Icardi 5 – Serata no per il bomber argentino. Non gli arrivano palloni giocabili e lui non si abbassa per cercarli. Si mangia anche un gol. Prestazione opaca anche per lui.

Spalletti 5 – La squadra non gira bene e qualche colpa la ha anche il mister. Forse sarebbe stato meglio schierare una formazione più offensiva dall’inizio piuttosto che inserire le frecce solo nel secondo tempo. Come ha detto lo stesso Luciano, la bicicletta ora c’è ma bisogna imparare a pedalare.

Back to top button