Inter

(GDS) Icardi ci sei? Il capitano deve riscattarsi, anche perché…

(GDS) Icardi stecca contro il Sassuolo, ora deve riscattarsi

Brutta partita per Icardi contro il Sassuolo, il capitano nerazzurro deve rialzarsi subito; per l’Inter e per tenere il passo di Immobile e Dzeko.

Prestazione davvero opaca quella dell’Inter in terra emiliana. L’immagine più forte e che riassume appieno la serata è quella di un Mauro Icardi in ginocchio, quasi a chiedere scusa dopo la clamorosa occasione da gol divorata. La partita è in pratica finita su quell’azione, in quanto l’unica altra palla gol l’ha avuta De Vrij sul finale.

Per il capitano neroazzurro cominciano ad essere molti i brutti ricordi legati al Sassuolo. L’anno scorso si fece parare un rigore da Consigli. La partita si concluse anche in quel caso 1-0 per i neroverdi. Come dimenticare poi quando nel 2015, sempre a Sassuolo, Icardi venne agli insulti con la curva. In quell’occasione l’Inter perse per 3-1.

Il bomber interista sperava in avvio diverso della stagione che dovrà decretare la sua consacrazione. Il precampionato ha dato dei segnali importanti, Icardi è in forma (grazie ad una preparazione estiva personalizzata e mirata) e anche più uomo squadra, basti pensare a tutti gli assist sfornati per il nuovo compagno di reparto Lautaro Martinez nella preseason.

Toccherà dunque al numero 9 argentino guidare la carica contro il Torino, da vero capitano e top player della rosa interista. Tornare subito al gol per due motivi; far ripartire subito la sua Inter e per non far scappare Dzeko e Immobile, due rivali agguerriti nella corsa al titolo di capocannoniere e che hanno messo le cose in chiaro già dalla prima giornata.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Back to top button