Inter

Uefa Nations League, cos’è e come cambiano le qualificazioni agli Europei

Da quest’anno parte la Nations League, il nuovo torneo UEFA

Nations League – Parte quest’anno il nuovo torneo UEFA che sostituirà in parte le amichevoli delle Nazionali con partite valevoli per un trofeo. Il torneo ha cadenza biennale e la fase finale verrà disputata negli anni dispari. Le squadre appartenenti alla federazione saranno divise in 4 leghe, determinate per la prima edizione, dal Ranking e le leghe in gironi.

La Lega A è formata dalle 12 Nazionali migliori che saranno suddivise in 4 gironi da 3 squadre. Le quattro vincitrici di ogni girone si affronteranno per la fase finale del torneo. In tutte le leghe sono previste promozioni e retrocessioni per delineare le partecipanti all’edizione successiva. L’Italia è in Lega A, ma se dovesse arrivare ultima nel girone retrocederebbe in Lega B.

Le vincitrici dei gironi , esclusa la Lega A, vengono promosse, mentre le ultime dei gironi, esclusa la Lega D, vengono retrocesse. Cambiano in parte anche le qualificazioni agli Europei. Quando la Nations League viene disputata nel biennio che precede l’Europeo garantirà 4 qualificate. Ogni lega avrà diritto ad avere una squadra qualificata alla fase finale dell’Europeo.

Le vincitrici dei 4 gironi di ogni lega si affronteranno in spareggi, per lega, per decidere le squadre qualificate di diritto. La Final Four che decreterà la vincitrice del trofeo sarà a gara secca con due semifinali tra le 4 vincitrici dei gironi di Lega A e gli accoppiamenti saranno casuali.

Gli spareggi per le qualificazioni all’Europeo seguono la stessa formula ad esclusione degli accoppiamenti che saranno prestabiliti. La migliore prima contro la quarta, la seconda contro la terza.

Back to top button