Inter

Inter spuntata, Spalletti ko: a San Siro passa il Parma con l’eurogol dell’ex

Altro passo falso dei nerazzurri

Poteva e doveva essere la partita in cui l’Inter avrebbe sfatato lo strano tabù San Siro. E invece cade sotto un euro gol dell’ex Federico Di Marco.

Quattro punti in quattro giornate sono un bottino misero per una squadra che ambisce alle prime posizioni senza troppi patemi d’animo.

Buon primo tempo e male nel secondo

Si ripete una brutta abitudine degli uomini di Spalletti che, dopo un buon inizio, si perdono man mano nel corso del secondo tempo.

Inter che tiene il pallino del gioco senza problemi, girando palla precisamente e trovando spesso la via del tiro in porta. Parma che si limita a coprire e tenta di ripartire con le accelerazioni di Gervinho.

Nel secondo tempo Spalletti butta subito nella mischia Icardi che sostituisce uno spento Keita. L’Inter riprende da dove aveva finito, aumentando la pressione offensiva. Il Parma fatica ad uscire dalla propria trequarti.

Tutto sembra portare ad un forcing dell’Inter alla ricerca del gol del vantaggio e invece un siluro di Di Marco si infila all’incrocio dei pali. 0-1 e i 60mila ammutoliti. L’Inter ci prova, in maniera confusionaria, fino alla fine, ma non trova il gol.

Cosa ci lascia Inter-Parma

Difficile trovare aspetti positivi dopo una sconfitta casalinga, ma l’Inter ha comunque costruito molto pur non trovando il gol. La sconfitta finale è oltremodo punitiva per i nerazzurri. La squadra non è riuscita a mantenere le distanze e la pazienza per tutti i 90 minuti. Anche la condizione fisica è sembrata precaria.

Spalletti dovrà trovare il modo di rialzare l’umore dei giocatori molto in fretta visto che Martedì arriva il Tottenham. La squadra deve ritrovare anche i gol di Mauro Icardi per poter affrontare i prossimi impegni. Oggi il capitano nerazzurro non ha inciso per niente nei 45 minuti in cui ha giocato.

Back to top button