Inter

Champions League, domani per l’Inter la gara che può cambiare la stagione

C’è già aria di ultima spiaggia per i nerazzurri

Inter – Domani i nerazzurri affronteranno l’esordio in Champions League contro gli inglesi del Tottenham. Si può parlare già di ultima spiaggia dopo solo quattro partite giocate? In questo caso si. Le prestazioni offerte dal biscione non sono sicuramente degne del blasone e della storia del club meneghino. Non sono solo i punti a mancare, ma anche gioco e grinta.

La scusante delle difese chiuse vale fino ad un certo punto. Il gioco dell’Inter è lento, prevedibile e sembra non riuscire a prescindere dal gioco sulle fasce. In questo modo se gli esterni non incidono la squadra si blocca. Oltre al non gioco, la cui colpa è da attribuire a Spalletti, manca anche la grinta e la voglia di vincere messe in mostra la scorsa stagione.

Inter, domani vincere é quasi essenziale

L’anno scorso i nerazzurri erano nettamente inferiori a quest’anno, ma sopperivano alla mancanza di qualità con la famosa “garra” che ha portato poi alla qualificazione alla Champions League. L’inizio di questa stagione rischi veramente di vanificare gli sforzi dello scorso anno. Domani, però, l’Inter ha l’occasione di rifarsi.

A Milano arriva il Tottenham, squadra forte, ma con evidenti limiti difensivi, ed i nerazzurri possono dare la svolta alla stagione. Una vittoria, infatti, darebbe morale ad una squadra che sembra anche fragile mentalmente, che si abbatte alla prima difficoltà. La partita di domani potrebbe essere quella della svolta nel bene o nel male.

L’Inter ha tutto per fare bene sia in campionato che in Champions League ed è ora che dimostri le sue qualità e che i giocatori dimostrino attaccamento alla maglia. I tifosi, come sempre, sono pronti a sostenere la squadra e domani riempiranno San Siro per essere veramente il dodicesimo uomo in campo.

Back to top button