Il procuratore Beppe Bozzo: “Per me Modric all’Inter é…”

Le parole di Beppe Bozzo su Modric

In un’intervista rilasciata in esclusiva a calciomercato.com, il noto agente Beppe Bozzo è tornato a parlare di Modric e di Inter.

Il vice-campione del mondo, la scorsa sessione di mercato è stato l’oggetto del desiderio di Piero Ausilio. Lo stesso DS interista che, come si diceva, aveva abbandonato la pista Vidal per concentrarsi solo sull’ex Tottenham. Da qualche giorno però, si parla di una possibile riapertura dell’asse Milano-Madrid. Su tale ipotesi, Bozzo dichiara:

“Secondo me è impossibile. Il mercato poi racconta tutto, ma allo stato attuale credo che non sia percorribile”.

Successivamente, l’intervista all’agente si è spostata parlando delle alternative al croato. Alternative che, come si è potuto ben notare, non sono arrivate. Che Ausilio abbia sbagliato o meno a non cautelarsi in caso di mancato arrivo di Modric non spetta a noi stabilirlo, ma Bozzo ha voluto precisare:

“Non posso dire che un club che ha un management molto serio e preparato abbia sbagliato o meno. Queste sono dinamiche interne loro, può darsi che non avessero bisogno di un piano B. Del resto, se prendi Modric, qualsiasi piano alternativo diventa F non B. Non vale forse la pena averlo, Modric è un campione assoluto come Cristiano Ronaldo. Qualsiasi altro giocatore sarebbe stato troppo distante, la stessa cosa sarebbe successa alla Juventus se non avesse acquistato CR7“.

Chiudi il menu