Inter

Gds – La sblocca Maurito Icardi, la stella del Meazza

Dice Mauro Icardi che in ritiro davanti alla tv si diverte a guardare lo snooker, il biliardo inglese.

Icardi si diverte e mica solo in ritiro. Il Wiatdo inglese s’è visto a San Siro, specialità mai cosi seguita almeno fino al minuto 86 di una partita in cui il centravanti aveva toccato 18 palloni.

Il 19′ è un gioiello, un colpo da biliardo appunto, palla in buca d’angolo perché ci si fa male a stuzzicare l’argentino. Chiedete a Davies e Dier, che s’erano divertiti a fare un blocco sulla tre quarti proprio nei confronti di Maurito, mentre ‘Inter cercava palla, gloria e pareggio.

Strana storia; quel blocco ha fatto perdere il tempo dell’inserimento a Icardi, rimasto cosi al limite dell’area per quel colpo di stecca da fenomeno. Ok, la prenderà poi Vecino. Ma senza Icardi, senza quel gol sblocca lnter e “sblocca se stesso”, più che di pazza Inter ora si parlerebbe d’altro.

Che esordio in Champions per il Capitano

Spalletti chiedeva la concretezza e Icardi da capitano ha dato l’esempio. Prima partita in Champions, primo tiro in porta e primo gol: si può fare meglio? «La palla di Asarnoah era troppo bella ,ride Mauro sono capitato lì e per fortuna è finita bene…

È stata una serata spettacolare, l’aspettavamo da tre mesi. Ma abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Guardate che ‘Inter è una squadra forte e l’ha di-mostrato: possiamo giocare contro chiunque. L’inizio di campionato non è stato positivo, questa vittoria ci dà tanta forza, una spinta per fare qualcosa in più anche in A.

Adesso però restiamo calmi: non so dite se questa sia davvero la partita della svolta, ma di sicuro sabato contro la Samp andremo a giocate con un’altra mentalità, ora cambia tutto».

Wanda Nara e i festeggiamenti su Instagram

E infatti festeggiano tutti. Festeggia Wanda, che su instagram scrive: «Lacrime di gioia. Orgoglio e mai nessun dubbio, benvenuto in Champions capitano».

Back to top button