Inter

Joao Mario, dall’addio alla permanenza: parole a sorpresa del portoghese

Il portoghese ai microfoni di Sky Sport

Passata la sbornia per l’impresa contro il Tottenham, l’Inter si sta preparando per la difficile trasferta di Genova con la Samp. Ai microfoni di Sky Sport è intervenuto Joao Mario.

“Il mio pensiero adesso è cambiare i fischi in applausi. È sempre difficile quando i tuoi tifosi ti fischiano, ma riesco a capire anche il perché. Credo che ci sia un problema di linguaggio del corpo, per cui ogni tanto sembra che non ci sono. È una cosa che devo migliorare perché ho la volontà di fare bene.”

Queste le parole del centrocampista portoghese, rimasto a sorpresa a Milano, nonostante fosse sulla lista dei partenti. Visto l’investimento fatto da Suning, è compito della società e di Spalletti in primis, cercare di rivalorizzare il giocatore dopo una stagione molto negativa.

Il pubblico interista è intransigente ed al primo tocco sbagliato da Joao Mario, spesso fischia e rumoreggia. Spalletti sa bene che, come fatto con Dalbert, è meglio impiegare il giocatore in transferta per evitargli una  contestazione ancor prima che tocchi palla e dargli modo di ritrovare il giusto feeling con i compagni.

Possibile dunque un suo impiego sabato sera, anche per dar modo a qualche titolare di rifiatare. In questa stagione piena di impegni l’Inter spera di ritrovare Joao Mario per avere maggiori soluzioni e più possibilità per il turnover.

Back to top button