Inter

Al Meazza arriva la Viola: non solo il Cholito, ecco tutte le insidie

Martedì turno nel turno infrasettimanale l’Inter ospita la Fiorentina. La gara si preannuncia ostica

Al Meazza arriva la Viola. Martedì di turno infrasettimanale per gli uomini di Spalletti che sembrano essere tornati sulla retta via dopo i successi, ottenuti in extremis, contro Tottenham e Sampdoria. L’avversaria di giornata sarà la Fiorentina dell’ex Pioli. Non proprio un avversario semplice da affrontare, soprattutto in questo periodo. La viola ha 10 punti in classifica ed è in gran forma.

La squadra di Pioli, che quest’anno sta facendo segnare la sua miglior partenza in campionato di sempre, sta mettendo in mostra un ottimo calcio. I 10 punti in 5 partite lo dimostrano. Nonostante la giovane età dei componenti della rosa la Fiorentina sta esprimendo un gioco gradevole e molta facilità anche a trovare la via del gol.

L’ultima partita è emblematica. 3-0 secco contro la Spal, che prima della partita contro i toscani aveva subito un solo gol in 4 partite. Il terminale offensivo è il Cholito, che sta continuando nella sua maturazione, ma non solo da lui vengono i pericoli. Chiesa si sta imponendo sempre più e la sua posizione da esterno sinistro ne aumenta la pericolosità.

Il giovane attaccante è infatti dotato di un gran destro che può sfruttare appieno accentrandosi dalla posizione laterale. Il centrocampo ha fosforo in quantità e fa girare bene e veloce il pallone. La difesa infine sembra reggere bene ed ha trovato in Lafont, portiere rivelazione finora, un’ottima guida. Insomma martedì non sarà facile, ci vorrà tutta la Garra Charrùa dell’Inter per portare a casa i tre punti e continuare la ripresa in campionato.

Back to top button