Inter

Frey torna sulla morte di Astori: “La sua storia ha coinvolto…”

Sebastian Frey intervenuto a RMC Sport

L’ex portiere della Fiorentina Sebastian Frey è intervenuto su RMC Sport, nel corso della trasmissione ha espresso il suo parere sull’Inter di Spalletti e la sua ex Fiorentina

L’intervista

“L’ho seguito un po’ in Francia in questi anni, ne parlano tanto bene. È un ragazzo molto umile, molto semplice e non mi dispiace. L’esperienza a Firenze, una piazza tosta, gli farà fare il salto di qualità. È un portiere interessante, da seguire.”

Si aspettava questo avvio di stagione della Fiorentina?
“Non mi aspettavo questo avvio della viola, che seguo con grande affetto. La storia di Davide Astori ha coinvolto poi tutto il mondo del calcio. La Fiorentina nelle amichevoli non mi sembrava ancora completa, invece adesso mi sta stupendo. Chiesa può essere la vera rivelazione del campionato italiano.”

L’Inter?
“Sta facendo fatica nonostante gli investimenti. Hanno preso Nainggolan che darà una mano alla squadra di Spalletti. Ma la squadra deve avere Icardi e Perisic al 100%, perché manca sempre qualcosa negli ultimi venti metri. L’Inter gioca bene, ma si perde all’ultimo e c’è poco movimento.”

Nzonzi?
“Dopo un Mondiale vinto è facile avere un rilassamento inconscio. Stiamo parlando di una piazza importantissima come la Roma che è in crisi nei risultati. I quadri dirigenziali devono far tirare fuori qualcosa da questi giocatori. Roma è una piazza tosta, i giocatori devono tornare a fare la differenza.”

Back to top button