Inter

Sconcerti non c’è due senza tre, la sconfitta della Viola brucia

Incredibili dichiarazioni di Mario Sconcerti che puntualmente attacca l'Inter

Sconcerti attacca ancora i nerazzurri. La sconfitta Viola brucia

Ed eccoci ancora a commentare l’ennesimo attacco di Mario Sconcerti nei confronti dell’Inter. Il giornalista e opinionista sportivo, noto per le sue simpatie nei confronti della Fiorentina, è intervenuto a Radio Bruno Toscana, attaccando per l’ennesima volta la squadra nerazzurra. Secondo Sconcerti la Fiorentina ha dominato in lungo e in largo a Milano dominando completamente l’avversario. Se fosse arrivato il pareggio sarebbe stato stretto, figuriamoci come brucia la sconfitta.

Ci sono rimasto molto male per la Fiorentina, che ha differenza dell’Inter ha giocato a calcio. I Viola sono una squadra frizzante, spumeggiante, fatta di giocatori freschi, talentuosi e vogliosi di divertirsi. L’Inter è stata macchinosa senza uno straccio di idea di gioco. Per questo motivo penso che il pareggio era un risultato bugiardo, figuriamoci la sconfitta“.

Sugli errori arbitrali: “Non c’è stata uniformità di giudizio e, francamente, il rigore non poteva nè doveva essere concesso. Al di là dell’arbitraggio la Fiorentina aveva recuperato la partita e se non fosse mancata lucidità sotto porta la vittoria sarebbe arrivata. La Fiorentina è più forte dei nerazzurri“.

Insomma Mario Sconcerti, ancora una volta, attacca i nerazzurri rei di non avere un gioco e di andare avanti solo a folate dei singoli. La sconfitta subita dai Viola non è stata accettata sportivamente dall’ambiente fiorentino che, stranamente, proprio per le dichiarazioni rilasciate nel post partita e nei giorni successivi, stranamente, ha dimostrato scarso fair play.

Back to top button